PIAZZA AFFARI: CORRE IL RISPARMIO GESTITO

5 Gennaio 2001, di Redazione Wall Street Italia

La ripresa dei mercati e i dati positivi sulla raccolta dei fondi a dicembre, stanno portando in alto le valutazioni dei titoli del risparmio gestito: Mediolanum sale del 6% a 13,21 euro, Fideuram del 3,78% a 13,67 euro e anche Bipop Carire e’ tornata in positivo a +1,17% a 6,59 euro, dopo una partenza in netto ribasso.

“Il taglio dei tassi da parte della Fed rida’ fiducia ai mercati – commenta a WallStreetItalia Antonio Ranieri, analista Uniproff – e il denaro torna sull’Asset manager nella speranza che arrivino soldi freschi sui fondi che gestiscono”.

Sul rimbalzo di oggi pesano anche i dati sulla raccolta nel mese di dicembre dove i fondi comuni di investimento italiani hanno registrato una raccolta netta positiva pari a 982 milioni di euro, secondo i dati definitivi diffusi da Autogestioni che rettifica le stime preliminari (772 milioni di euro).

Complessivamente, nel corso del 2000, il sistema dei fondi comuni ha raccolto 57.327 miliardi di lire.

Assogestioni nota che a dicembre si conferma la tendenza allo spostamento dai fondi obbligazionari verso quelli azionari, in un contesto di elevata volatilità dei mercati, e rileva come lo spostamento sia più marcato per i sottoscrittori di fondi italiani che per quelli di fondi esteri.

L’elevato livello di raccolta netta per i fondi di liquidità, pari a 1.851,9 milioni euro, sottolinea inoltre Assogestioni, può essere interpretato come un segnale di fiducia nei fondi comuni.