PIAZZA AFFARI CHIUDE SUI MINIMI, CROLLA STMICRO

12 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari ha chiuso sui minimi una giornata che si è aperta in pesante calo e che a metà giornata vedeva sono un titolo in territorio positivo, cioè Fiat.

Nel finale il titolo ha limitato i danni. Le dimissioni dell’amministratore delegato del gruppo, Paolo Cantarella aprono nuovi scenari: secondo il Financial Times in casa del Lingotto potrebbero esserci altre dimissioni.

Sul fronte delle dismissioni, intanto, si è registrata un’altra fumata nera. L’assemblea dei cosi della partecipata Italenergia, prevista oggi, è stata rimandata. Edf, che controlla il 18% della società ma con poteri di voto limitati al 2%, vuole comprare azioni Italenergia che “pesino” sul controllo della società, ma il governo non ha ancora scoperto le carte.

Oggi è stato illustrato un nuovo derivato : dal prossimo 22 luglio ci saranno anche i future sui titoli italiani. Saranno cinque azioni (Eni, Enel, Telecom Italia, Tim e Unicredito) e sono state scelte in base alla liquidità e a criteri di settorialità.

L’apertura negativa di Wall Street non ha condizionato più di tanto il mercato italiano ma solo qualche settore, ad esempio quello biotech, penalizzato dall’arresto dell’ex amministratore delegato della società biotech Usa ImClone (IMCL – Nasdaq), Samuel Waksal con l’accusa di insider trading.

Il Mibtel è sceso a 21.118 punti (-1,87%)
Il Mib30 si è fermato a 28.738 punti (-2,03%).
Il Midex ha ceduto l’1,26% a 27.009 punti.
Il Numtel ha chiuso a 1.698 punti (-4,28%).

Ma le vendite si sono accanite anche sui tech e tlc, come Stmicroelectronics e i titoli della filiera di Marco Tronchetti Provera, compresa Seat Pagine Gialle.

A Tim non sono bastate le note favorevoli di due banche d’affari, che hanno giudicato il titolo “interessante”.

Il tecnologico principe di Piazza Affari ha indebolito anche Finmeccanica. La società guidata da Roberto Testore ha anche smentito di essere interessata all’acquisto di Fincantieri, società del gruppo Iri e di Fiat Avio, mentre ha confermato le trattative per l’acquisizione di Telespazio.

La debolezza del mercato americano ha fatto anche un’altra vittima: il dollaro, sceso ai minimi degli ultimi 17 mesi sull’euro.

Tra i bancari male Bnl-Mps, mentre Unicredito è riuscita a chiudere sostanzialmente invariata, come Eni, Enel, Autostrade e Italgas.

Sul Midex chiusura in lettera per Lottomatica, che ha acquisito la società Cinque Cerchi, azienda che gestisce il Totocalcio e gli altri concorsi a pronostico del Coni, mentre Alitalia ha tratto beneficio dall’accordo firmato con Volare Group che prevede voli in code sharing e sinergie nel settore della manutenzione e dell’addestramento del personale.

Il Numtel non si è risollevato dalle pesanti perdite registrate oggi e concentrate soprattutto su Tiscali ed e.Biscom.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours, clicca in MERCATI nella sezione PIAZZA AFFARI.