PIAZZA AFFARI CHIUDE IN RIALZO, MIBTEL A +0,70%

4 Settembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Milano apre la settimana con un buon guadagno realizzato grazie agli acquisti sulla scuderia Telecom, sui titoli editoria e sui tecnologici del Nuovo Mercato. Sul finale di seduta ritorna il denaro anche per il settore energia.

Il Mibtel si ferma a 33.446 punti (+0,70%), mentre il Mib 30 guadagna lo 0,75% e il Nuovo Mercato l’1,27%.

Nella scuderia di Roberto Colaninno il titolo migliore e’ stato Seat in crescita del 3,55%, seguito da Tim a +2,34%, Telecom a +3,08%, Tecnost a +1,94% e Olivetti a +1,45%. La crescita dei titoli telefonici e’ stata in linea con il rimbalzo settoriali avutosi anche nelle altre Piazze europee.

Ottima Mediaset che guadagna il 4,03% con un buon finale di contrattazioni. In rialzo anche Mondadori (+1,03%) e Class Editori a +0,82%. Al palo Mondadori (-0,04%).

Gran seduta per i tecnologici del Nuovo Mercato: tra i migliori Txt +14,12%, Euphon +11,22%, Aisoftware +10,55%, Biosearch +9,99%, Mondo Tv +9,98%, e Inferentia +9,37%. In ribasso invece i big del comparto: Tiscali -0,53% e E.Biscom -0,11%.

Tra i finanziari in salita pochi titoli tra cui Mps (+1,88%), mentre retrocedono Bnl -3,66% e Banca Intesa a -2,45%.

In denaro il settore energia spinto anche dalla nuova crescita del prezzo del petrolio ai massimi dal 1990: Edison sale del 3,07% ed Eni prende il 2,79% a 6,62 euro.

Dopo la semestrale presentata venerdi’, Pirelli guadagna l’1,53%.