PIAZZA AFFARI CHIUDE AI MASSIMI, MIBTEL +0,78%

15 Novembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Seduta in rialzo per la Borsa di Milano che, dopo un avvio debole, ha invertito la rotta riprendendo la strada dei guadagni impostata ieri grazie agli acquisti sui Tmt. Non e’ mancato comunque il denaro per la Old Economy.

Il Mibtel si e’ fermato in progresso dello 0,78% a 33.460 punti e il Mib30 a +0,94% a 48.766 punti. In crescita anche il Nuovo Mercato che si e’ riportato sopra ai 6.000 punti con un guadagno dell’1,16% (6.035 punti).

”E’ stata una giornata tranquilla – commenta a WallStreetItalia Marco Nascimbeni, analista Merryll Lynch – anche se dopo il rimbalzo di ieri le attese erano migliori. C’e’ la sensazione che nella seduta passata, il rialzo americano sia venuto a ruota di quello europeo e non il contrario”.

Per quanto riguarda la giornata nei suoi dettagli, ha fatto molto bene Bipop Carire (+3,36% a 9,36 euro): Il titolo aveva sofferto molto e in due giorni si e’ apprezzato del 5-6%”.

Denaro anche per Eni (+2,21% a 6,99 euro): ”Il titolo si e’ ben comportato – commenta Marco Nascimbeni – e ha visto volumi importanti. Il rialzo e’ legato sia ai dati del 3° trimestre resi noti ieri, ma anche alla decisione dello spin-off della controllata Snam”.

Tra gli industriali hanno chiuso con segni posititvi anche Pirelli (+3,14% a 3,84 euro) e Finmeccanica (+3,1% a 1,365 euro).

Per i telefonici e’ stata una giornata di relativa calma dopo i rimbalzi di ieri: Tecnost a +1,39% a 4,09 euro, Olivetti a +1,26% a 3,69 euro, mentre Tim si e fermata in rosso a -0,68% a 9,66 euro.

Generali ha corso anche oggi chiudendo a +2,41% (40,8 euro): ”Il titolo ha toccato di nuovo quota 40 euro – commenta Nascimbeni – recuperando quello che aveva lasciato nei giorni scorsi, in cui il mercato si era rivolto soprattutto ai Tmt”.

I finanziari hanno avuto sorti alterne, ma spuntano comunque i rialzi di Banca di Roma (+2,75% a 1,27 euro) e di Ras (+2,59% a 16,38 euro).

Denaro anche sui tecnologici: ”Il comparto high-tech resta alla ruota del Nasdaq americano – aggiunge l’analista di Merrill Lynch – e al momento non ci sono notizie ne sono attese e per questo il settore resta tranquillo”. I migliori sono stati Biosearch (+6,87% a 61 euro) e Txt (+4,9% a 125,8 euro).

Nel Midex brilla ancora Bulgari (+3,18% a 15,95 euro) che si porta cosi’ ai nuovi massimi.