PIAZZA AFFARI, BRILLANO AEM E FIAT

6 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari è sicura di sè e del rialzo dei suoi indici. Alle 10,30 ora italiana il Mibtel segna un aumento dello 0,55%; il Mib30 è a +0,64%, mentre il Midex cresce meno, dello 0,13%.

Si sta facendo un po’ più vivace il comparto telefonico, con una buona ripresa di Tim, +0,94%; Telecom si affaccia in territorio positivo con una crescita dello 0,33%.

Tra i titoli che si erano fatti notare fin dall’avvio della seduta, ecco Fiat, che lievita fino a un +2% a 29,10 euro (un euro vale 1936,27 lire) sulla scia delle prospettive positive per quest’anno tratteggiate ieri nel corso dell’assemblea dei soci dal presidente Paolo Fresco e dall’amministratore delegato Paolo Cantarella.

Ottima anche Aem che schizza verso l’alto e in questi minuti è in rialzo del 2,51% dopo l’annuncio che entro l’estate potrà essere messa sul mercato una seconda tranche di azioni, e chissà che il Comune di Milano non scenda al di sotto del 51%. Tra le utilities, sale Acea anche se di appena lo 0,1%; scende Italgas, -0,41%.