PIAZZA AFFARI: BRILLA FIAT GRAZIE ALLA 500 NEGLI USA

2 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

A metà giornata di contrattazioni e nell’attesa di Wall Street, Piazza Affari è stretta nella morsa dell’incertezza. Tra i titoli sotto i riflettori, si mette in evidenza Fiat, che mette a segno un rialzo superiore al 2%, trainato dai risultati positivi delle vendite a gennaio, che si sono rivelati superiori alle attese.

Pochi minuti fa, è arrivata anche la notizia della vendita della 500 negli Stati Uniti “dall’inizio del 2011, nei primi mesi dell’anno”. Lo ha detto al Salone dell’Auto l’amministratore delegato del brand Fiat, Lorenzo Sistino.

“In questi giorni – ha aggiunto – stiamo raggiungendo le 500mila immatricolazioni, in Italia, Francia e Gran Bretagna. In due anni e mezzo, dal lancio del luglio 2007, abbiamo raggiunto un record. Solo nel 2009 ne abbiamo vendute 190mila essendo partiti con un obiettivo di 120mila auto l’anno. È molto di più dell’obiettivo che ci eravamo posti”.

Tra gli altri titoli di Piazza Affari, si mette in luce oggi anche Ansaldo STS, che scivola però sotto la parità dopo essersi confermata all’inizio della seduta maglia rosa del listino.

Tenta intanto di contenere le perdite rispetto all’avvio, invece, Luxottica che cede più del 2% dopo la diffusione dei dati negativi del 2009.