PIAZZA AFFARI: BNL E MPS AL CENTRO DELL’ATTENZIONE

3 Ottobre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Banca Nazionale del Lavoro e Monte dei Paschi di Siena sotto i riflettori. Bnl guadagna il 2,81% a 4,03 euro con volumi sostenuti pari a 5,7 milioni di pezzi scambiati, contro i 4,4 milioni di ieri. In calo, invece, del 2,18% Mps, che passa di mano a 4,75 euro, dopo essere sceso fino a 4,74 euro (-2,39%). Circa 1,2 milioni i pezzi trattati, a fronte dei 3 milioni di ieri.

Secondo alcuni analisti gli investitori scommettono su un possibile acquisto di Bnl da parte di Mps. L’ipotesi e’ che i vertici di Bnl tirino sul prezzo fino alla chiusura del bilancio 2000, previsto in forte crescita grazie alla plusvalenza per la cessione del Banco di Napoli.