PIAZZA AFFARI: BENE ASSICURATIVI DOPO S&P

13 Settembre 2001, di Redazione Wall Street Italia

A Piazza Affari i titoli assicurativi rialzano la testa dopo due sedute di forti pressioni per le conseguenze che potrebbero subire dopo i fatti di New York e Washington.

Alleanza viene scambiata a €11,45 (+1,28%), Generali quota €30,07 (+3,19%) e RAS vale €12,39 (+2,76%).

Le ragioni del rialzo sono legate alle prime stime sui premi da pagare e per le notizie che le compagnie italiane hanno una bassa esposizione sul fronte statunitense. Il comparto rimbalza anche dopo che Standard and Poor’s ha detto che i tragici attentati negli Usa “non avranno un impatto negativo duraturo sui mercati finanziari globali”.

Tra i finanziari, troviamo in difficoltà il risparmio gestito: Banca Fideuram è a quota €7 (-3,01%), Bipop-Carire è scivolata a €2,325 (-1,69%) mentre Mediolanum viene scambiata a €8,18, in calo del 3,37%.

SUL COMPARTO VEDI ANCHE:


ATTACCO USA: ASSICURATIVI RISCHIANO GROSSO