Piazza Affari ben intonata in attesa Wall Street

26 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Prosegue il rimbalzo di Piazza Affari e delle sorelle europee, dopo il finale positivo di Tokyo e Wall Street. I mercati finanziari sembrano aver gettato alle spalle i dati macro a stelle e strisce deludenti diffusi ieri. Le costruzioni di nuove abitazioni si sono portate sui minimi dal 1963, aggiungendosi al crollo delle vendite di case esistenti annunciato martedì. Oggi si guarderà in Usa alle richieste sussidi alla disoccupazione settimanali e all’indice Fed Chicago Midwest mentre resta fondamentale la prima revisione del PIL del secondo trimestre in calendario venerdì. Intanto i futures americani viaggiano in leggero rialzo mentre cresce l’attesa per il meeting annuale della Federal Reserve del fine settimana, da cui potrebbe emergere un atteggiamento più orientato verso qualche misura di stimolo. Sugli altri mercati l’euro vale più di 1,27 usd mentre il petrolio sale a 73,42 usd/bar. L’indice FTSE IT All-Share mostra un rialzo dello 0,90% così come il FTSE Mib. In focus il settore bancario, nel giorno in cui prende il via la stagione delle semestrali delle grandi banche italiane. Tra queste MPS e la Bca pop Milano. Bene Unicredit, con Credit Agricole che sarebbe interessata a Pioneer, controllata del gruppo italiano. Oggi l’istituto francese ha diffuso dei buoni conti trimestrali. Su di giri anche Azimut e Exor. In corsa la Fiat. L’Ad Sergio Marchionne al meeting di Rimini ha ribadito che sulla vicenda Melfi la Fiat ha rispettato la legge. Deboli le utilities. Sul completo effervescenti Olidata e Investimenti e Sviluppo, ormai inarrestabili. Richiesta Marcolin, dopo i conti in netto miglioramento. Impenna la Piaggio. La società sarebbe intenzionata a lanciare gli scooter Vespa LX 125 in India entro la fine del 2011 e i primi mesi del 2012, almeno secondo quanto dichiarato dal presidente della divisione indiana, Ravi Chopra. Preda delle vendite Stefanel. La società ha precisato di non aver nessuna informazione che possa giustificare il recente andamento del titolo.