PIAZZA AFFARI ARRETRA, PARTE MALE FREEDOMLAND

19 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alle 10 ora italiana piccolo arretramento di Piazza Affari rispetto all’apertura. L’indice Mibtel segna +0,83%; il Mib30 è a +0,77%. Il Midex è a +1,23%.

Da segnalare il brutto inizio di Freedomland, matricola sul Nuovo Mercato. Il titolo ha fatto il suo primo prezzo a 102,4 euro (un euro vale 1936,27 lire), in ribasso del 2,47% rispetto al prezzo di collocamento di 105 euro.

Per il resto, il denaro rimane concentrato sul Nuovo Mercato: spiccano Cdb Web Tech (+3,42%), Opengate (+2,82%), Poligrafica San Faustino (+4,85%), Prima Industria (+3,19%), Tecnofdiffusione (+2,16%) e Tiscali (+3,73%). Unica in negativo è ancora Gandalf (-0,40%).

In rialzo, oltre alla New Economy, anche le utilities. Vivaci Acea (+4%), Aem (+1,2%), Amga (+3,78%), Edison (+1,18%), Italgas (+1,57%) e Soldel (+ 1,73%).