PIAZZA AFFARI ARRETRA DELLO 0,62%, ATTESA PER WS

18 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

La seduta di Milano non cambia tono e il Mibtel si mantiene in rosso dello 0,62% e il Mib 30 dello 0,57%, in attesa di conoscere la direzione dei mercati americani. Tra le Blue Chip sono ancora gli energetici a tenere banco, mentre si appesantiscono le tlc.

Il titolo Eni passa di mano a 6,67 euro (+3,28%) toccando i nuovi massimi dell’anno e non molto lontano dai 3,98 euro, fatti segnare nel 1998, e che rappresentano il record storico. In rialzo anche Enel che prende l’1,88%.

Tra i bancari sale Comit (+0,54%) e Bipop Carire (+0,67%).

In denaro anche Finmeccanica che guadagna l’1,02%.

In ribasso la scuderia Colaninno che segue il ribasso del settore a livello europeo: Tim -2,57%, Telecom -2,88%, Tenost -2,48% e Olivetti -2,09%.

Prese di beneficio su alcuni finanziari. In particolare Ras -1,21% e Banca Intesa -2,7%.