PIAZZA AFFARI: ANCHE MEDIA E EDITORIALI SOFFRONO

4 Dicembre 2000, di Redazione Wall Street Italia

In un panorama fortemente depresso come quello della Borsa italiana che perde l’1,59% interessando tutti i comparti indistintamente, anche il settore dei media e dei titoli editoriali è in crisi.

Il calo maggiore lo sta subendo Mediaset: il titolo cede il 3,63% a 14,59 euro.

Sul gruppo Berlusconi si moltiplicano i rumors secondo i quali il Cavaliere sta trattando con Rupert Murdoch la cessione della maggioranza di Fininvest, in cambio di una partecipazione nel gruppo del magnate australiano.

La mossa consentirebbe a Silvio Berlusconi di affrancarsi dal conflitto di interessi, e al gruppo di fare un salto qualitativo in campo internazionale e tecnologico.

Forti ribassi penalizzano anche gli editoriali: Mondadori (-3,1% a 11,23 euro), Class (-2,18% a 12,67 euro), Seat (-2,28% a 2,79 euro).

Tiene meglio Espresso, che lascia sul terreno lo 0,14% a 10,48 euro.