PIAZZA AFFARI AFFONDATA DA SEAT E TLC

1 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il mercato italiano appare ingessato e gli unici movimenti avvengono sulla galassia Colaninno.

Ma gli investitori stanno vendendo e cosi’ il Mibtel si trova in territorio negativo malgrado la buona chiusura segnata da Wall Street nella seduta di ieri.

Il più pesante è Seat Pagine Gialle (-7,85% a €1,198) che è al centro delle prese di profitto dopo il rimbalzo del 19% di ieri sulla scia del blocco dell’Opa sulla svedese Eniro.

Per Olivetti (-0,83% a €2,155), Telecom (-1,62% a €11,020) e TIM (-0,94% a €6,780) si tratta di vendite sulla debolezza del comparto che anche in Europa vede l’EuroStoxx, il sottoindice settoriale, perdere il 2,33%.