PIAZZA AFFARI: AEM CORRE VERSO PRIVATIZZAZIONE

14 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari, sotto osservazione anche oggi le municipalizzate.

I titoli continuano a guadagnare, dopo i movimenti dei giorni scorsi legati alle dichiarazioni del ministro delle Finanze, Giulio Tremonti, sulla possibilità che i Comuni possano scendere sotto il 51% delle rispettive municipalizzate, cioè una vera privatizzazione.

Adesso le municipalizzate sono in mano ai Comuni, obbligati ad avere almeno il 51%. Una volta che questo vincolo verrà eliminato anche i privati potranno avere il controllo della società.

SULL’ARGOMENTO VEDI ANCHE:


Piazza Affari: corrono le municipalizzate

In evidenza su tutti c’è Aem: il titolo guadagna l’1,21% a €2,255 dopo le dichiarazioni rilasciate dal sindaco di Milano, Gabriele Albertini, al quotidiano finanziario Sole24ore.

Albertini, rifacendosi alle parole e all’impegno del ministro Tremonti, ha detto di essere disponibile a vendere la partecipazione del Comune di Milano fino a una quota simbolica ma ha aggiunto che prima di farlo bisogna che si verifichino “una serie di condizioni, come la durata della concessione e la separazione tra gestione della rete e gestione del servizio”.

Albertini ha anche affrontato il capitolo Sea ( Aeroporto di Linate e Malpensa).

Il sindaco di Milano ha confermato l’intenzione di collocare entro l’autunno in Borsa il 30% di Sea ma solo “a un prezzo conguo”.