Piaggio, chiude il 2009 con un utile netto in aumento

26 Febbraio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Nell’esercizio 2009, il Gruppo Piaggio ha registrato un importante miglioramento dei risultati della gestione operativa e della redditività, nonostante l’eccezionale complessità dello scenario macroeconomico e la consistente riduzione della domanda nei business delle due ruote e dei veicoli commerciali. Il Gruppo Piaggio nel 2009 ha complessivamente venduto nel mondo 607.700 veicoli (scooter, moto e veicoli commerciali a tre/quattro ruote), di cui 410.300 nel business due ruote e 197.400 nel business dei veicoli commerciali. I ricavi netti consolidati del Gruppo nel 2009 si attestano a € 1.486,9 milioni, in diminuzione del 5,3% rispetto a € 1.570,1 milioni del 2008. Il margine lordo industriale nel 2009 è risultato pari a € 467,1 milioni, in linea pertanto con i 468,8 milioni registrati nel 2008, ma con una sensibile crescita rispetto al fatturato (l’incidenza è passata al 31,4% rispetto al 29,9% del 2008, con una crescita di 1,5 punti percentuali) grazie soprattutto alla strategia di contenimento del costo del prodotto. L’Ebitda consolidato risulta pari nel 2009 a € 200,8 milioni, in netta crescita rispetto a 189,1 milioni del 2008. Particolarmente significativa la crescita dell’incidenza dell’Ebitda sui ricavi, passata dal 12,0% del 2008 al 13,5% del 2009. L’Ebitda margin conseguito nel 2009 è in assoluto il più elevato nella storia recente del Gruppo, da quando il controllo di Piaggio & C. S.p.A. è stato acquisito dal Gruppo Immsi. Il risultato operativo nel 2009 ha raggiunto € 104,4 milioni, con una crescita del 10,5% rispetto ai 94,5 milioni del 2008 dopo ammortamenti per € 96,4 milioni (+1,9% rispetto al 2008), pari al 7,0% del fatturato. Il risultato ante imposte è pari nel 2009 a € 74,1 milioni, per una crescita del 24,3% rispetto al 2008, e l’utile netto 2009 è pari a 47,4 milioni, in crescita del 9,4% rispetto al 2008, dopo aver scontato imposte per € 26,7 milioni. Gli oneri finanziari netti ammontano a € 30,3 milioni, in riduzione rispetto a 34,9 milioni nel 2008, anche grazie alla riduzione dei tassi di interesse. Nell’esercizio 2009, il Gruppo Piaggio ha effettuato investimenti per € 93,8 milioni (102,9 milioni nel 2008). L’indebitamento finanziario netto consolidato passa da € 359,7 milioni al 31 dicembre 2008 a 352,0 milioni al 31 dicembre 2009. Il patrimonio netto al 31 dicembre 2009 ammonta a € 423,8 milioni rispetto a 398,2 milioni al 31 dicembre 2008. Il Consiglio di Amministrazione proporrà all’Assemblea degli Azionisti di deliberare il pagamento di un dividendo di 7 centesimi di euro per azione (rispetto al dividendo di 6 centesimi deliberato per l’esercizio 2008), inclusivo della quota relativa a numero 3.300.000 azioni proprie ai sensi dell’art. 2357-ter del codice civile, per un controvalore complessivo di € 25.794.573,07 milioni. Lo stacco cedole avverrà il prossimo 17/05/2010, con pagamento il 20/05/2010.