Petroplus annuncia l’andamento positivo delle trattative per la linea di credito rinnovabile

12 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Petroplus Holdings AG (SIX: PPHN) ha oggi annunciato di aver raggiunto un accordo temporaneo con i propri finanziatori nell’ambito dell’accordo sulla linea di credito rinnovabile (“RCF”, Revolving Credit Facility). L’intesa punta alla fornitura delle risorse finanziarie necessarie per coprire le spese critiche, per la prosecuzione sicura e continuativa delle attività presso le raffinerie di Coryton e di Ingolstadt e per consentire all’azienda e ai finanziatori di negoziare una modifica alla RCF, che dovrebbe concludersi entro la seconda metà del mese di gennaio 2012. La società ha anche annunciato che sono in corso trattative con una terza parte per la fornitura di greggio e di materie prime per le raffinerie di Coryton e Ingolstadt. La società ha inoltre fornito il seguente aggiornamento sulle chiusure temporanee di alcune strutture per motivi economici. Le raffinerie di Petit Couronne e Anversa sono state chiuse dopo la messa in sicurezza. Le iniziative dei sindacati a Petit Couronne continuano a ostacolare le spedizioni dei prodotti, mentre la raffineria di Cressier, dopo aver esaurito le scorte di greggio, procederà settimana prossima alla chiusura in tutta sicurezza. La società renderà noti al pubblico ulteriori aggiornamenti in base alle esigenze. Petroplus Holdings AG è la più grande azienda di raffinazione indipendente e di vendita all’ingrosso di prodotti petroliferi in Europa. Petroplus si concentra sulla raffinazione e attualmente possiede e gestisce cinque impianti in tutta Europa: Coryton nel Regno Unito; Anversa in Belgio; Petit Couronne in Francia; Ingolstadt in Germania e Cressier in Svizzera. La capacità produttiva combinata delle raffinerie del gruppo è di circa 667.000 barili al giorno. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Petroplus Holdings AGFredrik Olsson; +41 (0) 58 580 1244