Petrolio si conferma in calo a 77 dollari

28 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il petrolio langue sui 77 dollari al barile, dopo l’inversione di rotta registrata ieri pomeriggio al seguito di alcuni deludenti dati macroeconomici americani. Il contratto di settembre sul light crude scambia così a 77,08 dollari al barile, in ribasso dello 0,54%.