Petrolio, l’AIE rivede al rialzo stime domanda

10 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La domanda di petrolio crescerà ad un ritmo superiore al previsto quest’anno. Lo si legge nel rapporto mensile dell’Agenzia Internazionale dell’Energia sul mercato del petrolio. Le previsioni precedenti sono state leggermente riviste al rialzo, complici i dati più forti del previsto sulla crescita dei Paesi dell’OCSE, anche se persistono rischi di una frenata dell’economia mondiale. L’AIE formula ora una stima di crescita della domanda di greggio di 1,9 mln a 86,6 MBG nel 2010 e di 1,3 mln a 87,9 MBG nel 2011. Quanto all’offerta, quella dei Paesi esterni all’OPEC è scesa di 250 mila barili ad agosto, a causa di operazioni di manutenzione su alcuni impianti in Canada, Regno unito e Russia. La produzione OPEC si è ridotta di 60 mila barili nello stesso mese. Le scorte restano prossime a livelli record, raggiungendo un livello di 2785 mln di barili, sufficienti per soddisfare una domanda di 61,4 giorni, sui massimi dall’agosto del 1998.