PETROLIO: BRENT SFIORA I NUOVI MASSIMI DELL’ANNO

23 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

A Londra, il future di novembre sul Brent ha sfiorato i nuovi massimi dell’anno (toccati lo scorso 10 settembre a $29,02 al barile), toccando i $28,91 al barile, dopo che l’Iraq ha annunciato che non accetterà nessuna condizione che sia diversa dagli accordi raggiunti la scorsa settimana con il segretario generale dell’Onu, Kofi Annan.

“Un intervento degli Stati Uniti in Iraq, con o senza l’appoggio dell’Onu, è sempre più probabile”, sottolinea un’analista di Commonwealth Bank of Australia.

Al momento il derivato sul Brent segna un rialzo dell’1,37% rispetto alla chiusura di venerdì, a $28,82 al barile, con un rialzo di oltre il 40% da inizio anno.