PETROLIO: BRENT AI MASSIMI DEGLI ULTIMI 11 MESI

6 Settembre 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il prezzo del Brent si è portato sui massimi degli ultimi 11 mesi, sulle speculazioni legate a voci di un imminente attacco all’Iraq.

Secondo molti analisti, infatti, Bush non avrebbe intenzione di rinunciare allo scontro armato con Saddam.

Ieri, il Comando Centrale degli Stati Uniti aveva comincato che un caccia americano, in ricognizione nella “no-fly zone” in Iraq era stato costretto ad aprire il fuoco.

Per Mohammed Sheikh, analista di RWE, uno dei maggiori gruppi utility europei, l’attacco all’Iraq “sta diventando più una questione di quando”.

A Londra, il future di ottobre sul Brent è in rialzo del 2,68%, a $28,40 al barile, dopo aver toccato un massimo a $28,50.

Ieri, a New York, il future sul Light Crude ha toccato i $29 al barile, per poi chiudere appena sotto a $28,98, +2,51%.