Pesanti vendite su Intesa Sanpaolo

1 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In caduta libera a Piazza Affari i titoli della Intesa Sanpaolo, che stanno lasciando sul parterre il 3,91% a 2,0875 euro. Oggi l’istituto è al centro dell’attenzione per alcuni articoli di stampa. Secondo Milano Finanza la Carlo Tassara, compatibilmente con gli andamenti del mercato, venderà nel primo semestre del 2010 alcune partecipazioni in gruppi bancari tra cui quella in Mediobanca, Generali e Intesa Sanpalo. Di quest’ultima non verrà ceduta la quota totale in portafoglio (il 2,5%) ma solo una parte, pari allo 0,6%. Il Sole 24 Ore scrive invece che Intesa Sanpaolo è in corsa per la rilevazione della terza banca polacca Bank Zachodni, un istituto molto ambito sia per la buona redditività che per la costante crescita dell’economia della Polonia, unica in Europa a non essere entrata in recessione l’anno scorso. Il gruppo italiano non è il solo ad ambire alla Zachodni, posseduta per il 70% dalla Allied Irish Bank: tra i pretendenti ci sarebbero anche BNP Paribas, Societe Generale, Santander, BBVA e HSBC. Secondo Il Sole, tuttavia, il governo polacco starebbe lavorando per far rimanere la Zachodni sotto la bandiera nazionale.