Per la Commissione europea la ripresa è in atto ma è diseguale

29 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Prosegue la ripresa economica in Europa anche se in maniera diseguale. Nel rapporto autunnale, la Commissione Europea stima che il Pil della zona euro nel 2010 e 2011 si attesterà all’1,75% per poi salire al 2% nel 2012. Per quanto riguarda l’Italia, l’Ue prevede che la crescita dell’economia sarà pari all’1,1% nel 2010 e 2011 mentre nel 2012 il rapporto deficit/pil supererà il 3%.