Pensioni, CdM da via libera a innalzamento età donne nella PA

10 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Consiglio dei Ministri, riunitosi oggi, ha approvato il decreto che alza l’età pensionabile delle donne nella pubblica amministrazione da 61 a 65 anni, in attuazione di una richiesta pervenuta dalla UE. La norma, che verrà inserita come emendamento alla Manovra 2011-2012, prevede che il provvedimento entri in vigore dal 2012 e non prevede gradualità. Secondo il Ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi, l’impatto di questa norma è molto modesto. Secondo Renato Brunetta, Ministro della PA, ci saranno risparmi molto contenuti nel breve periodo.