PEGGIO PER LORO: YAHOO CROLLA -21%

5 Maggio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Yahoo! va a picco alla borsa di Francoforte dopo il ritiro dell’offerta d’acquisto da 43 miliardi di dollari da parte di Microsoft. In attesa dell’apertura degli scambi a New York, Yahoo! perde il 21% a 22,58 dlr a Francoforte.

Citigroup e altre case d’investimenti hanno tagliato il rating sul motore di ricerca dopo che Microsoft, nel weekend, ha interrotto i colloqui con Yahoo!, che chiedeva 37 dollari per azione contro i 33 dell’offerta, rivista al rialzo, del gruppo di Bill Gates. Secondo la Bloomberg, dopo la rottura con Microsoft l’amministratore delegato di Yahoo!, Jerry Yang, dovra’ provare di essere in grado di rilanciare le vendite e il prezzo delle azioni mantenendo il gruppo indipendente.

Google, il principale concorrente di Yahoo!, nello scorso trimestre ha visto una crescita tripla del fatturato. E Google, il motore di ricerca piu’ usato al mondo, creera’ grossi problemi anche a Microsoft grazie al suo dominio nel settore della pubblicita’ online, che il gruppo guidato da Steve Ballmer aveva tentato di sfidare cercando l’acquisizione di Yahoo!.

Ora, secondo gli analisti, Microsoft potrebbe infatti puntare su AOL (Time Warner) o magari cercare un’intesa con Fox Interactive Media di Rupert Murdoch, (che controlla MySpace), per attirare pubblicita’ web sui propri siti. Ma a muoversi sullo scacchiere delle alleanze c’e’ anche la stessa Yahoo!: l’agenzia Bloomberg, ad esempio, ricorda che Yang ha preso in considerazione un’alleanza con AOL o Google. E secondo alcune fonti Yang starebbe lavorando ad una ‘ampia intesa’ con Google.