PC: COMPAQ, FERIE FORZATE PER 30.000 DIPENDENTI

28 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Compaq Computer (CPQ – Nyse) ha annunciato che chiudera’ tutte le attivita’ non essenziali nella settimana dal 2 al 6 luglio 2001, obbligando alle ferie circa 30.000 dei suoi 33.000 dipendenti statunitensi.

“La settimana di ferie e’ una mossa per cercare di ridurre i costi”, ha dichiarato un portavoce del gigante dei PC, senza specificare di quale entita’ sia il risparmio che la societa’ spera di registrare.

Il portavoce ha infine comunicato che non saranno costretti alla settimana di vacanza forzata i dipendenti della California, per i quali esiste l’opzione di scegliere, aggiungendo che un’opinione emessa dal Dipartimento del Lavoro ha tuttavia messo in dubbio la legalita’ della mossa.