Partenza difficile per le borse europee

26 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Avvio di seduta difficile per le borse europee, che evidenziano ampie perdite sulle prime rilevazioni, condizionate anche dalla performance negativa di Tokyo. Oggi ripartirà Wall Street, per una seduta ridotta, dopo la festività del Ringraziamento. Ma oggi è un giorno molto importante in America, il Black Friday, che segna l’avvio della stagione degli acquisti natalizi. I mercati resteranno infatti un po’ condizionati da questo evento, che è uno dei più attesi prima della fine dell’anno. Intanto, in Europa si guarda anche con preoccupazione alla situazione di crisi, dopo che Moody’s ha messo sotto osservazione i rating delle banche irlandesi ed in vista dei nuovi e più rigorosi stress test che saranno condotti nel 2011. L’euro è ancora preda della situazione e scivola a 1,3266 USD (-0,6%), mentre il petrolio scambia sugli 83,7 dollari al barile. Fra le piazze europee la peggiore resta Madrid che cede l’1,3% a 9595,9 punti, mentre Parigi perde lo 0,98% a 3723,41 punti e Londra lo 0,78% a 5654,23 punti. In rosso anche Amsterdam che perde lo 0,71% a 336,37 punti, Bruxelles lo 0,70% a 2583,21 punti e Francoforte lo 0,52% a 6844,06 punti.