PARMALAT, UN SITO USA PER I RIMBORSI

22 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 22 mar – Oggi ha preso il via un programma multinazionale di notifica, secondo quanto disposto dal Tribunale Distrettuale degli Stati Uniti per il distretto meridionale di New York, per informare investitori, broker, istituti finanziari ed altri rappresentanti designati che abbiano acquistato azioni ordinarie e/o obbligazioni di Parmalat Finanziaria S.p.A. e sue controllate ed affiliate dal 5 gennaio 1999 fino a tutto il 18 dicembre 2003, di un accordo parziale per circa 50 milioni di dollari nell’ambito di un’azione legale collettiva negli USA relativa ai prezzi pagati per le azioni ordinarie e le obbligazioni Parmalat. Ai fini dell’accordo, il Tribunale ha definito “partecipanti all’azione legale collettiva” tutti i soggetti e le entità che abbiano acquistato azioni ordinarie e/o obbligazioni Parmalat dal 5 gennaio 1999 fino a tutto il 18 dicembre 2003 e che abbiano pertanto subito un danno, indipendentemente dal luogo in cui vivono o nel quale hanno acquistato i titoli Parmalat. Le notifiche che informano i partecipanti all’azione legale collettiva dei loro diritti legali verranno spedite per posta e si pianifica di riportarle su pubblicazioni destinate ai lettori di Stati Uniti, Italia e di tutto il mondo fino all’udienza che si terrà a New York il 19 luglio 2007 durante la quale il Tribunale deciderà se approvare o meno l’accordo. All’indirizzo www.ParmalatSettlement.com è stato creato un sito del Tribunale, nel quale è possibile accedere alle notifiche e alle Condizioni dell’Accordo.