Parmalat, Tanzi condannato a 18 anni per bancarotta fraudolenta

9 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Tribunale di Parma ha condannato l’ex patron di Parmalat, Calisto Tanzi, a 18 anni di reclusione per il crac Parmalat da 14 miliardi di euro. La Procura aveva chiesto 20 anni di reclusione per associazione a delinquere, bancarotta fraudolenta, falso in bilancio e altri numerosi capi d’imputazione. Oltre a Tanzi, sono stati condannati anche altri sedici dirigenti della società.