Parmalat chiude primo trimestre con utili in calo, bene i ricavi

14 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Parmalat chiude il primo trimestre con un utile netto di 48,5 mln di euro, in calo rispetto ai 176,3 mln del pari periodo dello scorso anno. Tale decremento, spiega la società in una nota, è sostanzialmente riconducibile ai minori proventi da azioni revocatorie e risarcitorie che hanno contribuito al risultato, al netto dell’effetto fiscale, per 2,6 milioni di euro (153,3 milioni nei primi tre mesi del 2009). Il margine operativo lordo risulta pari a 78,7 milioni di euro, in crescita di 6,3 milioni (+8,6%) rispetto ai 72,4 milioni dei primi tre mesi del 2009. Il fatturato netto, rispetto all’analogo periodo 2009, migliora del 5,5% portandosi a 949,1 mln di euro rispetto ai precedenti 899,4 mln con una buona performance di Australia e Canada. Le disponibilità finanziarie nette del Gruppo sono pari a 1.361,9 milioni di euro, in diminuzione, rispetto ai 1.384,6 milioni del 31 dicembre 2009, di 22,7 milioni di euro principalmente per effetto della conversione dell’indebitamento netto delle imprese operanti in aree diverse dall’euro per 30,0 milioni di euro.