PARCHEGGIARE A NEW YORK COSTA COME UNA CASA

24 Gennaio 2006, di Redazione Wall Street Italia

Il contenuto di questo articolo esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) – È meglio un appartamento in una città a scelta degli Stati Uniti o un posto coperto per l’auto a New York? Non si tratta di una domanda oziosa. Tutt’altro: per affittare un garage o un posto auto coperto a Manhattan si paga quanto si spende per un piccolo appartamento in molte altre parti d’America.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

Ricoverare un’auto presso il Time Warner Center, di fronte a Central Park, costa da 550 a 600 dollari al mese. Per un posto auto al numero uno di Beacon Court, di fronte al magazzino Bloomingdale’s sulla 59esima strada, si devono sborsare sino a 700 dollari. Per contro, secondo il sito Rent.net, l’affitto di un appartamento di una camera (in Italia un bilocale) a Greensboro nel North Carolina o ad Austin in Texas oppure, a piacere, a Cincinnati o Oklahoma City costa mensilmente da 500 a 600 dollari. Il motivo? Lo spazio per parcheggiare l’auto a Manhattan, dove vivono 1,56 milioni di persone, è sempre più scarso. Le operazioni di sviluppo immobiliare, inoltre, tendono a fagocitare quel poco di superficie disponibile per le autovetture, e così i parcheggi vengono trasformati in appartamenti.

D’altra parte chi sceglie di avere un auto pur vivendo a Manhattan (si tratta del 25% della popolazione totale) considera il posto auto, purché sicuro e vicino a casa, una necessità irrinunciabile. Così, a fronte di una domanda quantomeno costante e di un’offerta che si sta sempre più assottigliando, i prezzi d’affitto dei garage stanno volando alle stelle, a una velocità da fare invidia alla paventata bolla residenziale. Central Parking, maggiore proprietario mondiale di parcheggi, ha alzato i prezzi del suo garage all’angolo tra la Seconda Avenue e la 65esima del 7,69% in un colpo, mantenendo comunque il tutto esaurito. A detta degli stessi parcheggiatori le soluzioni per gli abitanti di Manhattan non sono numerose: adattarsi ad andare a piedi oppure dormire in auto.

Copyright © Bloomberg – Finanza&Mercati per Wall Street Italia, Inc. Riproduzione vietata. All rights reserved