PARAGUAY: IL VESCOVO CORRE PER LA PRESIDENZA

10 Settembre 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Asunciòn, 10 set – L’ex-vescovo Fernando Lugo, 56 anni, ha ufficialmente annunciato la sua candidatura per le presidenziali paraguayane del 20 aprile 2008. Lugo – in forma l’agenzia Misna – si è presentato ieri come il candidato di una nuova forza politica, l’Alleanza patriottica per il cambiamento (Apc); si tratta di una coalizione che ingloba il principale partito di opposizione, il Partito liberale radicale autentico (Plra), e il Blocco sociale e popolare, che comprende piccoli partiti di sinistra. Per scendere in politica, Lugo aveva lasciato dieci mesi fa la tonaca. “La popolazione – ha detto l’ex-vescovo della poverissima diocesi di San Pedro – non può più essere ingannata con menzogne e demagogie di nessun tipo”, riferendosi al ‘Partito Colorado’ al potere da oltre 60 anni. “Il Paraguay non sarà più il paese della mafia ma il paese dello stato di diritto” ha aggiunto l’ex-presule, considerato dai sondaggi il grande favorito delle prossime elezioni e dagli avversari lo “Chavez del Paraguay”.