Panasonic, riduce perdita ma vendite calano

7 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La giapponese Panasonic ha ridotto la perdita d’esercizio ma assiste ad una contrazione delle vendite. L’esercizio fiscale chiuso al 31 Marzo 2010 si è chiuso infatti con un rosso di 103,5 miliardi di yen, pari a 49,97 yen per azione, rispetto alla perdita di 379 miliardi (182,25 yen per azione) registrata nell’anno passato. Tuttavia il fatturato accusa una frenata scivolando a 7,42 trilioni di yen dai 7,77 precedenti. Dopo tali risultati, le azioni Panasonic sulla piazza di Tokyo, hanno chiuso in calo del 2,5%.