Paesi emergenti, rischio ai massimi dell’anno

27 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

Il premio di rendimento dei titoli di Stato dei Paesi emergenti rispetto alle controparti Usa, fondamentale barometro per misurare l’avversione o la propensione al rischio degli investitori, sale al nuovo record degli ultimi otto mesi. In allargamento di 5 centesimi rispetto alla chiusura di due giorni fa, l’indice Jp Morgan Embi+, che misura lo spread dei governativi emergenti contro i treasuries, registra quota 201 punti base, massimo dall’inizio di dicembre. In deciso rialzo contro gli Usa il differenziale dei benchmark argentini, russi e turchi (più 7 punti base), mentre il premio di rendimento dei titoli di Stato venezualani aumenta addirittura di 12 centesimi.