Overseas cede terminal a fondo canadese

27 Novembre 2006, di Redazione Wall Street Italia

Orient Overseas di Hong Kong raggiunge un accordo per vendere 4 terminal situati in Canada e negli Usa (due a Vancouver, uno a New York e uno in New Jersey) al fondo pensione canadese Ontario Teachers’ Pension Plan Board per 2,35 miliardi di dollari. L’intesa fa schizzare il titolo Ooil ai massimi storici. L’acquisizione segue altre due avvenute nel settore quest’anno: la vendita del terminal canadese di Halterm Income Fund a Macquire Infrastructure Partners per circa 173 milioni di dollari canadesi e l’accordo tra Dubai Ports World e l’operatore portuale britannico P&O.