Ottimo risultato per l’asta di Bot a 12 mesi, tassi ai nuovi minimi

11 Febbraio 2015, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – La Grecia non spaventa gli investitori nella periferia dell’area euro. Un’altra emissione si è conclusa positivamente per il Tesoro italiano, che ha dovuto sborsare il minimo di sempre come interesse sul debito a un anno.

Sono stati collocati infatti Bot a 12 mesi per 7 miliardi di euro con tasso allo 0,209%.

L’ultima emissione analoga aveva visto rendimenti pari allo 0,243%.

Buona anche la domanda, con il rapporto bid-to-cover che è salito da 1,57 a 1,84.

Ad Atene va meno bene. Il governo ha da parte sua collocato circa 1,13 miliardi di euro di titoli a 13 settimane ad un rendimento medio balzato al 2,50%, ai massimi da un anno a questa parte, rispetto al 2,15% dell’ultima analoga emissione.

Il rapporto di copertura è passato da 1,78 a 1,3. Il risultato negativo riflette le incertezze sulle prospettive del debito di Atene.

(DaC)