OSPEDALE PERUGIA, ICHINO: MA I DIRIGENTI DOV’ERANO?

18 Luglio 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 18 lug – “Ma i dirigenti dov’erano?”. Se lo chiede Pietro Ichino in un editoriale sulla prima pagina del Corriere della Sera commentando la notizia dei 12 arresti per assenteismo e dei 60 indagati all’Azienda ospedaliera di Perugia: “Che incominci a sgretolarsi il muro di impunità che ha protetto fino a oggi forme di assenteismo fraudolento di dipendenti pubblici – afferma il giuslavorista che tra i primi ha aperto il dibattito sugli statali fannulloni, già lo scorso anno – è certamente bene. Meno bene è che questo debba accadere per iniziativa dei giudici penali. Ben prima che si arrivi a situazioni così clamorose, i dirigenti pubblici dovrebbero attivare i controlli di routine, le iniziative per motivare i dipendenti, premiare chi lavora bene e sanzionare chi si sottrae al proprio dovere: come normalmente accade nelle aziende private”.