Oracle, Giudice federale condanna Sap a pagamento interessi

29 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Sap dovrà pagare ad Oracle oltre agli 1,3 miliardi di dollari di danni per violazione della proprietà intellettuale, anche gli interessi. Lo ha stabilito un giudice federale che comunque non ha avallato la cifra richiesta dal colosso USA. All’inizio di questo mese, infatti Oracle aveva chiesto alla Corte federale di concedere 211,7 milioni di dollari in interessi per il pregiudizio subito, oltre al risarcimento per la violazione del copyright. Oracle aveva calcolato l’inizio degli interessi dal 2005, quando la violazione del copyright aveva avuto inizio. Nella sentenza di ieri, il giudice ha negato di calcolo proposto di Oracle, ma ha delineato un metodo per calcolare il pagamento. Gli interessi saranno calcolati utilizzando una media storica di rendimenti del Tesoro. Il giudice non ha tuttavia precisato gli interessi che SAP dovrà versare.