Opec: meno offerta con prezzo sotto i 50 dollari

18 Maggio 2007, di Redazione Wall Street Italia

L’Opec ridurrebbe l’offerta di greggio ai mercati internazionali se il prezzo rimanesse sotto i 50 dollari al barile per oltre un mese, avverte il segretario generale del cartello. Per Abdullah al-Badri, che a Bali incontrerà i rappresentanti dell’Agenzia internazionale dell’energia, consigliere energetico di 26 Paesi, l’Aie non ha motivo di preoccuparsi della quantità di greggio sul mercato perché sufficiente.