Opa Porsche valuta Volkswagen 35,8 mld

29 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

Porsche presenta un’offerta pubblica di acquisto (Opa) in contanti per acquisire Volkswagen, che attribuisce un valore di 35,8 miliardi di euro alla prima casa automobilistica europea. Porsche il 26 marzo scorso aumenta la propria partecipazione in Volkswagen al 30,94 percento, facendo così scattare l’obbligo, in base alla normativa tedesca, di lanciare un’offerta sul flottante. Porsche offre 100,92 euro per ciascuna azione ordinaria e 65,45 euro per ciascuna azione privilegiata. Lo comunica l’azienda di Stoccarda in una nota emessa ieri. La mossa contribuisce a bloccare altre offerte concorrenti, mentre Porsche si prepara alla possibile abrogazione della legge tedesca, emanata 47 anni fa, che vieta di dare la scalata a Volkswagen. L’avvocatura generale della suprema corte dell’Ue il 13 febbraio raccomanda l’annullamento della norma, la cosiddetta “legge Volkswagen,” perché “restringe la libera circolazione dei capitali”.