OPA MONTEDISON:FIAT LANCIA IL BLITZ

2 Luglio 2001, di Redazione Wall Street Italia

(ANSA) – TORINO – Il consiglio di amministrazione della Fiat ha deciso di conferire le proprie attivita’ del settore energia ‘in un’apposita societa’ che potrebbe prevedere l’acquisizione di una rilevante partecipazione in Montedison’. Il consiglio di amministrazione della Fiat ha conferito al presidente, Fresco, e all’amministratore delegato, Cantarella, ‘pieni poteri’ per l’eventuale operazione di acquisizione.

MONTEDISON: LA RISPOSTA DI EDF – Dopo gli annunci successivi al cda della Fiat non si fa attendere la risposta dalla Francia. ‘Confermiano l’interesse a partecipare al progetto di Fiat’. Cosi’ il colosso elettrico francese Edf ha commentato stasera la decisione del consiglio di amministrazione Fiat di procedere all’operazione Montedison.

LA CONTROMOSSA DI MONTEDISON Contromossa di Montedison alla scalata della Fiat. La Montedison, come preannunciano fonti del gruppo, fa cassa per difendere Edison: vendute le partecipazioni in Fondiaria alla Sai e Dieci srl (che controlla le cartiere Burgo) a Bollore’. La cessione delle due partecipazioni ha un valore complessivo pari a 1.140 milioni di euro.