Onu scioccata da parole di Calderoli su Kyenge

19 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – La frase offensiva nei confronti del ministro Kyenge è ”assolutamente scioccante”, ha detto oggi a Ginevra all’ANSA un portavoce dell’Alto commissario Onu per i diritti umani commentando le parole del vice presidente del Senato Calderoli che ha paragonato il ministro a un orango. La forte reazione di condanna è però “incoraggiante”, ha aggiunto.

“E’ un’affermazione assolutamente scioccante per chiunque la faccia, ma ancor di più se a formularla è una persona che è stata ministro del governo in passato e che ha un ruolo importante”, ha detto Rupert Colville, portavoce dell’Alto commissario Onu per i diritti umani.

“Non è la prima volta che politici italiani fanno questo tipo di dichiarazioni. Il fatto che ora vi sia un grande dibattito e forti condanne pubbliche” è positivo, ma non “nasconde il fatto che sia assolutamente inaccettabile”, ha ribadito evocando l’impatto per quegli elementi della società “più inclini al razzismo”. (ANSA)