Omnia Network, ok Cda ad aumento capitale per SIPI

16 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Consiglio di Amministrazione di Omnia Network ha deliberato un aumento di capitale sociale per un valore nominale pari a Euro 17,6 milioni, da liberarsi mediante conferimento in natura. In particolare il Cda ha deliberato un aumento del capitale sociale per un valore nominale di Euro 10.000.000, oltre a un sovrapprezzo di Euro 7.587.702, mediante emissione a pagamento di n. 100.000.000 nuove azioni ordinarie della Società, aventi le medesime caratteristiche delle azioni ordinarie in circolazione alla data di emissione, con esclusione del diritto di opzione, da offrirsi in sottoscrizione alla società “Società Italiana di Partecipazioni e Investimenti S.r.l.” (SIPI) al prezzo di Euro 0,17587 per azione (di cui Euro 0,07587 a titolo di sovrapprezzo). Tali nuove azioni sono da liberarsi mediante il conferimento in natura, da parte di SIPI, della partecipazione totalitaria detenuta dalla stessa in “Ciuno S.r.l., fino alla concorrenza dell’importo di Euro 17.587.702. Il prezzo unitario di sottoscrizione delle azioni di nuova emissione è stato determinato dal Consiglio di Amministrazione, tenuto conto del range di prezzo, compreso tra Euro 0,10 e Euro 0,15 che era stato stabilito dalla perizia già a suo tempo predisposta dalla società WPartners S.r.l. su richiesta del Consiglio di Amministrazione di Omnia Network in occasione della delibera dell’aumento di capitale originariamente assunta dal Consiglio di Amministrazione in data 9 febbraio 2010, oltre ad un ulteriore sovrapprezzo pari a Euro 0,02587 derivante dalle mutate condizioni dell’aumento di capitale riservato. Il Consiglio di Amministrazione ha fissato il termine massimo del 30 settembre 2010 per l’esecuzione del conferimento delle quote societarie di Ciuno da parte di SIPI.