OLIVETTI: AUMENTO DI CAPITALE A 2,6 EURO

9 Febbraio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Per il progettato aumento di capitale Olivetti ha comunicato questa sera, a mercati chiusi, il prezzo di sottoscrizione per azione.

Sarà pari a 2,6 euro.

La sottoscrizione per l’aumento di capitale inizierà il 19 febbraio per terminare il 9 marzo.

Proprio al reperimento di fondi sul mercato è da addebitare, secondo alcuni analisti, il crollo (il 10% solo questa settimana) del titolo della società di Ivrea.

I risparmiatori e gli investitori istituzionali hanno in sostanza venduto per reperire a loro volta liquidi per l’aumento di capitale.

L’operazione da parte di Olivetti consiste in un aumento di capitale e in un prestito
convertibile, per un valore complessivo di oltre 2,5 miliardi di euro (circa 5mila miliardi di lire).

Il prezzo fissato da Olivetti corrisponde al minimo della forchetta (2,6-3,2 euro) indicata in dicembre, quando venne resa nota l’operazione.

Le azioni con warrant saranno offerte in opzione agli azionisti titolari di azioni ordinarie Olivetti e ai portatori di obbligazioni del “prestito obbligazionario Olivetti tasso
variabile 1998-2002 convertibile in azioni ordinarie”, in ragione di 5 azioni di nuova emissione ogni 100 azioni e/o obbligazioni convertibili possedute. ¨

L’offerta in opzione di azioni con warrant avviene dunque al prezzo di sottoscrizione di 2,6 euro, mentre il prezzo di esercizio dei warrant abbinati a ciascuna azione e’ di 2 euro per azione.

L’aumento di capitale, per un controvalore di massimi 928.679.648 euro, comportera’ l’emissione di massime 357.184.480 azioni ordinarie da nominali 1 euro ciascuna con godimento 1
gennaio 2000.

Un ulteriore aumento di capitale mediante
emissione di massime 178.592.240 azioni sara’ riservato all’esercizio dei 357.184.480 warrant abbinati gratuitamente alle azioni di nuova emissione e validi per sottoscrivere entro
il 15 dicembre 2002 una nuova azione ogni due warrant posseduti.

In caso di integrale esercizio dei warrant, l’incasso aggiuntivo sara’ pari a 357.184.480 euro.