Olimpiadi: quanto guadagna chi va a medaglia? Italiani tra i più ricchi

10 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

RIO (WSI) – Le Olimpiadi di Rio sono in corso e la febbre per i giochi è alle stelle. Atleti professionisti di tutto il mondo si sono riuniti nella città brasiliana con un unico sogno: conquistare l’ambita medaglia d’oro. Ma quanto vale veramente quella medaglia? Una sola risposta non si può dare visto che il peso economico varia da paese a Pese.

Ebbene conquistare la medaglia olimpica per un italiano però ha un certo significato in termini economici. Il Coni infatti assegnerà al vincitore una cifra pari a 150mila euro lordi, 100mila euro in più rispetto a quella prevista per i Giochi di Londra 2012, ossia 140mila euro. 75mila euro è la cifra che il coni invece pagherà per chi conquista la medaglia d’argento e per il bronzo la dote in palio è di 50mila euro lordi annui.

Guadagnano di più degli atleti italiani invece quelli dell’Azerbaigian con ben 510.000 dollari (circa 460mila euro) per una medaglia d’oro, 125mila dollari per chi conquista l’argento e 75mila per il bronzo. In Lettonia gli atleti vittoriosi alle Olimpiadi di Rio riceveranno invece 140mila euro per un oro, 70.500 per un argento e 49.400 euro per un bronzo.

Guardando ad altri paesi, la Russia travolta dallo scandalo doping, promette di garantire alle sue medaglie d’oro quasi 122milaeuro. Gli americani invece mettono sul piatto 25mila dollari per l’oro (22.500 euro circa), 15mila per l’argento, 10mila per la medaglia di bronzo e tutti questi premi sono soggetti al fisco con aliquote  che variano dal 10% al 39,5% in base al reddito di ciascuno e alle attività svolte.