Oil alla riscossa in attesa dati scorte USA

1 Dicembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’attuale fase di aumento del petrolio sostiene il comparto energetico made in Italy, che mette a segno una performance anche migliore di quella più che positiva evidenziata dall’intero settore energy europeo (+1,56% sul relativo benchmark). Particolarmente vivaci Tenaris, che mette a segno un rialzo vicino ai tre punti percentuali, e Saipem +2,37%. Decisamente più composta ENI, che limita la risalita a mezzo punto percentuale. Sono comunque molti giorni che il Cane a sei zampe fa parlare di sè, prima con le dichiarazioni sullo Shale Gas, poi con la revisione al rialzo dei costi per il gasdotto South Stream da costruire in partnership con Gazprom. Ottima anche ERG +0,99%. C’è attesa per la consueta pubblicazione dei dati sulle scorte di greggio in USA in arrivo a breve, che potrebbero influenzare l’andamento dei prezzi del petrolio.