OCCUPAZIONE: A MARZO PEGGIORE DELLE ATTESE

1 Aprile 2005, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di marzo l’occupazione nel settore non agricolo negli Stati Uniti e’ cresciuta di 110.000 unita’.

Lo ha reso noto il Dipartimento del Lavoro.

Il dato si e’ rivelato inferiore alle attese di mercato. Gli analisti si aspettavano in media un incremento di 220.000 posti.

Da sottolineare inoltre che e’ stato rivisto al ribasso di 27.000 unita’ il dato relativo a gennaio e febbraio.

Il tasso di disoccupazione e’ sceso al 5.2% dal 5.4% del mese precedente. Gli analisti avevano previsto un calo a 5.3%. Si tratta del livello piu’ basso dal settembre 2001

Per chi sia interessato al modo in cui viene calcolato questo importante dato macroeconomico: Come leggere i dati sul mercato del lavoro USA