Nvidia crolla su delusione per outlook ricavi

14 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Clima pesante attorno a Nvidia, che soffre al Nasdaq con un calo dell’8,60% all’indomani della pubblicazione dei dati di bilancio che hanno rivisto un ritorno all’utile. La compagnia, che produce processori per applicazioni grafiche, ha riportato nel primo trimestre un risultato netto di 137,6n mln di dollari, pari a 23 cents ad azione, rispetto al passivo di 201,3 mln (37 cents ad azione) del pari periodo dello scorso anno, grazie all’ottimo andamento delle vendite di microprocessori grafici. Il dato batte le attese degli analisti che erano per un eps di 21 cents. In crescita oltre le aspettative anche i ricavi, che si portano a quota 1 mld di dollari rispetto ai precedenti 664,2 mln. Il disappunto degli investitori, che stanno per questo vendendo il titolo, è legato alla proiezione dei ricavi relativa al trimestre in corso: il dato è visto infatti in calo del 3-5% a circa 950-970 mln di dollari. Gli analisti stimavano ricavi leggermente maggiori a circa 990,9 mln.