NUOVO MERCATO: TISCALI TIRA LA CAROVANA

2 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

I titoli tecnologici del Nuovo Mercato (+5,02% a 2.511 punti) stanno rimbalzando anche oggi sulla scia del rialzo del Nasdaq della vigilia e grazie a una super Tiscali.

Le azioni di Renato Soru, al momento sospese al rialzo, segnano una crescita del 9,97% a €8,910, portandosi sotto la resistenza dei €9. Molto forti i volumi che sono ormai vicini al milione di titoli sscambiati in meno di 30 minuti di contrattazione.

Il rialzo non è legato a notizie particolari e anche l’ultima acquisizione annunciata ieri non era tale da impattare sul corso del titolo, commentano gli operatori.

Ieri la società sarda ha comunicato di aver acquisito Yucom, uno dei maggiori portali e Internet service provider del Belgio con 85.000 utenti attivi e un traffico mensile pari a 43 milioni di minuti, da British Telecom e da Banque Bruxelles Lambert (Bbl). Il corrispettivo dell’operazione è di €4 milioni in contanti, pari a poco meno di 8 miliardi di lire.

L’acquisizione, che segue di un solo giorno quella dell’Isp spagnolo Inicia dal gruppo editoriale Prisa, “rappresenta un ulteriore importante passo per Tiscali, che conferma la propria posizione di secondo operatore Internet sul mercato belga e accelera ulteriormente il raggiungimento della profittabilita’ operativa”.

Ieri, Tiscali aveva in tal senso ribadito di prevedere il raggiungimento del pareggio a livello di margine operativo lordo (Ebitda) nei prossimi mesi.