Nucleare: Sardegna compatta dice no

17 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Al referendum consultivo regionale sul nucleare in Sardegna i si’ (utilizzato per esprimere il proprio voto di contrarieta’) hanno raggiunto il 97,14%, mentre i no si fermano al 2,85.

Le percentuali sono riferite alle 1805 sezioni scrutinate sulle 1820 complessive, in base alle comunicazioni pervenute dai Comuni direttamente al Servizio elettorale della Direzione generale della Presidenza della Regione.

Il dato definitivo sara’ comunicato probabilmente in giornata, perche’ 12 sezioni hanno avuto problemi.