NTT CHIUDE CON UNA PERDITA RECORD

15 Maggio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il colosso delle telecomunicazioni, Nippon Telegraph & Telephone Corp (NTT) ha registrato la più grande perdita di sempre tra le società giapponesi non finanziarie.

La perdita netta per l’esercizio 2002, terminato lo scorso 31 marzo, è stata di Y812,2 miliardi ($6,353 miliardi).

Il fatturato è stato di Y11.682 miliardi ($91,3763 miliardi).

Bene invece la divisione di telefonia mobile NTT DoCoMo (DCM) che ha registrato un utile di Y862 milioni ($6,7425 milioni), mentre era attese una perdita.

Per l’esercizio in corso NTT si attende un fatturato di Y11.969 miliardi ($93,6212 miliardi) e un utile netto di Y361 miliardi ($2,8237 miliardi).